logo libreria universo

Libreria Universo - (Adiacenze Policlinico Umberto I) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 07:30 alle 19:00, Sabato dalle 09:00 alle 13:00.
Piazza Girolamo Fabrizio, 6 - 00161 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-490931 - Fax 06-4451407

Libreria Universo Due - (Adiacenze Policlinico Gemelli) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 09:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 19:00.
Via Agenore Zeri, 11 - 00168 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-64561499 - Fax 06-64831480

copertina di Il corpo disabitato - Semiologia, fenomenologia e psicopatologia del fitness

Il corpo disabitato - Semiologia, fenomenologia e psicopatologia del fitness

di Vero  • 2008  • dettagli prodotto

normalmente disponibile
per la spedizione in 10-15 giorni lavorativi

DESCRIZIONE

Il corpo disabitato è il corpo imbalsamato, acconciato, ripulito che scaturisce dal trattamento penitenziale del fitness, almeno nella sua declinazione estrema e "patologica". Un corpo trattato come spazio scenico dove allestire le "pubbliche relazioni". Ridotto al rango di salotto buono, quello dove non si vive, che si tiene chiuso, pronto solo a essere mostrato quando giunge il momento della rappresentanza. Un corpo semiotizzato cui è assegnata la funzione di rappresentare il soggetto in almeno tre direzioni: il rapporto con il tempo e dunque con la morte; la relazione con l'Altro cui viene sottratta la possibilità di scelta (come può qualcuno Non-Scegliermi se sono perfetto?); la presenza del vuoto (ovvero dell'assenza) in ogni significazione umana. Gli strumenti necessari al trattamento di una simile nebulosa concettuale sono variegati: la psicoanalisi, che aggredisce le variabili più profonde che sottendono tali dinamiche; la psicoterapia, che centra nel corpo il nucleo pulsante dell'identità soggettiva; l'analisi semiologica, che legge il testo corporeo e ne ricava sensi nascosti; la psicologia della comunicazione, coi suoi plurimi modelli teorici. Il fitness, dunque, fuori dalle decantazioni salutiste e dalle uggiose voci della world-culture: visto, invece, attraverso la lente di una serrata analisi delle sue implicazioni semiologiche, psicopatologiche e sociologiche.
Indice: Introduzione. Il linguaggio del corpo nell'epoca della sua riproducibilitàSemio-fenomenologia del corpo disabilitato(Il corpo e il mondo; Semiotica del corpo; Linguaggi)Psicopatologia del corpo disabilitato(Il corpo che invecchia; Il vuoto; Il piacere dell'Altro)La clinica del corpo disabilitato(Giovanni Lo Castro, Psicodinamica delle pratiche di fitness; Giovanni Salonia, La Psicoterapia della Gestalt e il lavoro sul corpo. Per una rilettura del fitness; Paola Fecarotta, Quale corpo...; Bibliografia)Le pratiche(Il bello; "L'uomo è ciò che mangia"; Tiziana Baglieri, Il corpo post-moderno: tecnomutazioni e ibridazione culturale; Bibliografia)Conclusioni. Il corpo disabilitatoBibliografia

DETTAGLI PRODOTTO  torna su

ISBN: 8856803070

Titolo: Il corpo disabitato - Semiologia, fenomenologia e psicopatologia del fitness

Autori:

Editore: Franco Angeli

Volume: Unico

Edizione: 2008

Lingua: Italiano

Finitura: Copertina flessibile

Misure: 14x21 cm