logo libreria universo

Libreria Universo - (Adiacenze Policlinico Umberto I) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 07:30 alle 19:00, Sabato dalle 09:00 alle 13:00.
Piazza Girolamo Fabrizio, 6 - 00161 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-490931 - Fax 06-4451407

Libreria Universo Due - (Adiacenze Policlinico Gemelli) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 09:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 19:00.
Via Agenore Zeri, 11 - 00168 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-64561499 - Fax 06-64831480

copertina di Anestetici inalatori - Farmacologia e applicazioni cliniche

Anestetici inalatori - Farmacologia e applicazioni cliniche

di Torri  • 2007  • dettagli prodotto

subito disponibile
consegnato in 1-2 gg lavorativi

DESCRIZIONE

L'interesse per la categoria degli anestetici inalatori negli anni settanta era molto elevata in considerazione anche del fatto che le tecniche analgesiche, e in particolare la neuroleptoanalgesia, sembravano sempre meno assorbire l'interesse degli anestesisti.Negli anni successivi l'attenzione degli addetti ai lavori si andò man mano spostando verso i vantaggi clinici che i nuovi anestetici introdotti in campo clinico, enflurane e isoflurane, presentavano nei confronti dell'halothane e, in particolare, venivano evidenziati i diversi effetti sui vari apparati.Negli ultimi anni si è assistito a un importante sviluppo della ricerca nel settore degli anestetici inalatori, che si è concentrata in particolare sul desflurane e sul sevoflurane, e che ha ben focalizzato il ruolo dei due alogenati nella pratica clinica tracciando anche un nuovo profilo sul loro impiego in situazioni cliniche specifiche. Sono inoltre emerse anche nuove proprietà di questi farmaci quali la cardioprotezione. E' stato possibile tracciare una nuova visione della tecnica di anestesia più ampiamente impiegata, l'anestesia bilanciata inalatoria, e dei nuovi metodi di controllo dello stato di ipnosi. E' stato messo in discussione l'estensivo impiego del protossido e sono state introdotte nuove metodiche di somministrazione.Questi nuovi e importanti elementi hanno indotto l'Autore a preparare questa nuova edizione che ha incluso tutte le nuove tematiche.INDICESviluppo degli anestetici per inalazioneFarmacologia e farmacodinamica degli anestetici per inalazioneCaratteristiche fisico-chimiche degli anestetici per inalazioneAssorbimento, distribuzione ed eliminazione degli anesteticiLa potenza degli anestetici per inalazioneMetabolismo degli anestetici inalatoriEffetti degli anestetici sui principali sistemiEffetti sul sistema nervoso centraleEffetti cardiocircolatori degli anestetici inalatoriEffetti sul sistema respiratorioEffetti sul fegatoEffetti sul reneMeccanismi d'azione degli anestetici inalatoriCome definiamo l'anestesia generaleLe teorie unitarie sul meccanismo d'azione degli anesteticiL'approccio multi-site del meccanismo d'azione molecolareModerne tecniche di evaporazione e somministrazione degli anesteticiI sistemi di evaporazione degli alogenatiI sistemi di somministrazione delle miscele gassoseVariazioni delle concentrazioni di anestetico durante anestesia a bassi flussiModalità di impiego degli anestetici inalatori in circuito a bassi flussiAnestetici inalatori e circuito totalmente chiusoVantaggi nelle somministrazioni di anestetici con sistemi a basso flussoInterazioni tra anestetici alogenati e calce sodataQuale gas di trasporto per gli anestetici alogenati?I punti controversi sul protossido d'azotoQuali problemi clinici crea il protossido d'azoto?Che cosa perdiamo nell'eliminare il protossido d'azoto dalle tecniche di anestesia?Lo xenon può rappresentare una alternativa al protossido d'azoto?La miscela aria/ossigeno: una alternativa semplice e sicura quale carrier gasEsposizione cronica a tracce di vapori di anestetico: è ancora un problema?EpatotossicitàEffetto sul comportamentoEsposizione cronica e riproduzioneTeratogenicità ed embriogenicitàMutagenicitàValori limite di esposizioneSoluzioni tecniche per ridurre la concentrazione di anestetico nelle sale operatorieCardioprotezione: una nuova proprietà degli anestetici inalatori?Ischemia e riperfusione: due meccanismi di danno tissutaleDal precondizionamento ischemico a quello farmacologico: gli studi sperimentaliGli studi cliniciQuale meccanismo d'azione cellulare sostiene il precondizionamento cardiaco?Awareness e il controllo della coscienza in anestesiaIncidenza e cause di awarenessI sogni durante sedazioneMetodiche di prevenzione dell'awarenessLe metodiche di monitoraggio del livello di anestesiaDall'anestesia di Lundy alla moderna anestesia bilanciata inalatoriaEvoluzione delle metodiche di anestesiaLe basi farmacologiche e cliniche della moderna anestesia bilanciata inalatoriaIndicazioni all'impiego clinico degli anestetici alogenatiRuolo degli anestetici alogenati nella moderna anestesia bilanciataAnestesia pediatrica: aspetti farmacocinetici e problemi cliniciAnestesia nell'anzianoAnestesia nel grande obesoRuolo degli anestetici inalatori nell'anestesia per day hospitalCardioanestesia: quali fattori hanno favorito l'applicazione degli alogenati?Anestetici inalatori in neurochirurgia: un problema a lungo discusso Anestetici alogenati nell'insufficienza epatica renaleAnestesia nelle miopatiePatologia respiratoria ostruttiva: quali anestetici?Anestetici alogenati ed intubazione difficileAnestesia nelle differenti fasi della gravidanzaNausea e vomito: un problema unicamente correlato all'impiego degli anestetici inalatori?

DETTAGLI PRODOTTO  torna su

ISBN: 8877115807

Titolo: Anestetici inalatori - Farmacologia e applicazioni cliniche

Autori:

Editore: Minerva Medica

Volume: Unico

Edizione: II 2007

Lingua: Italiano

Finitura: Copertina flessibile

Misure: 17x24 cm

Pagine: 230

Peso: 0.8 kg