logo libreria universo

Libreria Universo - (Adiacenze Policlinico Umberto I) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 07:30 alle 19:00, Sabato dalle 09:00 alle 13:00.
Piazza Girolamo Fabrizio, 6 - 00161 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-490931 - Fax 06-4451407

Libreria Universo Due - (Adiacenze Policlinico Gemelli) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 09:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 19:00.
Via Agenore Zeri, 11 - 00168 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-64561499 - Fax 06-64831480

copertina di Omeopatia Pratica - Esercizi Repertoriali su : Dottrina Omeopatica - Patogenesi - ...

Omeopatia Pratica - Esercizi Repertoriali su : Dottrina Omeopatica - Patogenesi - Materia Medica - Scelta dei Sintomi Caratteristici

di Bronfman Zalman  • 2009  • dettagli prodotto

normalmente disponibile
per la spedizione in 5-7 giorni lavorativi

DESCRIZIONE

Questo libro non è stato scritto per essere letto sulla spiaggia o in treno. Deve essere letto assieme ad un Repertorio e a diverse Materie Mediche, sia Patogenetiche sia Cliniche. Non affronto qui l’importante questione di quando un quadro acuto debba essere trattato o no (anche perché, talvolta, non lo si deve proprio trattare!), visto che questo argomento è stato trattato nell’Organon e in diversi testi di Omeopatia, e non mi occupo neppure della classificazione delle malattie acute, tema sviluppato dal Maestro nell’Organon. Nel raccogliere questi esercizi repertoriali, pubblicati nella nostra rivista Acta Homeopática Argentinensia, e nel ‘riunirli’ in un libro, la mia intenzione è stata quella di evitare, a chi fosse interessato, di dover ripercorrere tutta la citata pubblicazione per riuscire a lavorare con essi. E sottolineo lavorare, perché questo è un testo di lavoro.Davanti ad ogni storia breve, come di solito sono le storie dei quadri acuti prese molto spesso al telefono, il Lettore dovrà riconoscere i sintomi caratteristici, rari, strani e particolari che meritano di essere inseriti nella repertorizzazione; dovrà prenderli e familiarizzare con essi, per poter poi, davanti ad un paziente reale, sistemarli e utilizzarli. Di seguito, dovrà consultare tutte le Materie Mediche di cui dispone, per trovare quale possa essere il simillimum tra i rimedi usciti dalla repertorizzazione.Secondo la mia esperienza, nel quadro acuto assumono valore maggiore i sintomi comparsi di recente, cioè quelli insorti assieme al quadro della malattia acuta; tuttavia, se questi sintomi (parlo dei sintomi omeopatici) non sono sufficienti per arrivare alla scelta di un rimedio, bisogna prendere quelli storici che siano presenti, soprattutto se sono molto forti. Per questo motivo, tutto il quadro acuto deve essere studiato assieme alla storia clinica del paziente che abbiamo davanti.Per concludere, desidero dare questi tre consigli: - Iniziate a trattare il quadro acuto con quel rimedio che credete sia il simillimum del paziente. Se come risultato otterrete una guarigione rapida, questo confermerà che la vostra diagnosi era corretta. Se invece il paziente non migliora, repertorizzate i sintomi attuali. In seguito, dopo aver curato il quadro acuto, studiate il nuovo rimedio che ha guarito il paziente in questo frangente e considerate se non possa essere quest’ultimo il suo vero simillimum.- Anche se disponete di un moderno computer e di un Repertorio informatizzato, leggete tutti i giorni il Repertorio cartaceo: è l’unico modo per conoscerlo. Kent consigliava di leggere ogni giorno un rimedio della Materia Medica e di leggerne due la domenica (ai suoi tempi, si lavorava anche il sabato). Il mio consiglio è di leggere almeno una o due pagine di Materia Medica al giorno.- Repertorizzate sempre i casi acuti. A volte pensiamo di avere di fronte un caso che corrisponde sicuramente ad un preciso rimedio e invece la repertorizzazione ci porta a scoprire che un altro o altri rimedi si presentano come candidati. E questo senza contare che ci sono casi impossibili da risolvere senza una corretta repertorizzazione.D’altra parte, sappiate che conoscere il Repertorio senza una corretta conoscenza della Dottrina Omeopatica può dare cattivi risultati. Per questo motivo, ricorrete alle domande che ha formulato il Dr. Marcelo Candegabe: dovete studiarle con attenzione, perché la conoscenza pratica senza quella teorica dà un misero risultato.Allo stesso tempo, ricorrete al Dr. Gustavo Krichesky, perché porre come domande i sintomi allo stesso modo in cui furono espressi nelle patogenesi può essere di un’utilità straordinaria. Ogni sintomo dovrà essere cercato nel Repertorio per poterlo inquadrare quando un paziente reale lo esprima durante la visita. Se il sintomo non si trova nel Repertorio (dato che non ci possono essere tutti), si dovrà aggiungerlo e così il Repertorio verrà arricchito.Non so come esprimere la mia gratitudine a questi due Colleghi, eminenti medici omeopati, amici da tutta la vita

DETTAGLI PRODOTTO  torna su

ISBN: 9788886893886

Titolo: Omeopatia Pratica - Esercizi Repertoriali su : Dottrina Omeopatica - Patogenesi - Materia Medica - Scelta dei Sintomi Caratteristici

Autori:

Editore: Salus Infirmorum

Volume: Unico

Edizione: 2009

Lingua: Italiano

Finitura: Copertina flessibile

Misure: 15x21 cm

Pagine: 200