logo libreria universo

Libreria Universo - (Adiacenze Policlinico Umberto I) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 07:30 alle 19:00, Sabato dalle 09:00 alle 13:00.
Piazza Girolamo Fabrizio, 6 - 00161 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-490931 - Fax 06-4451407

Libreria Universo Due - (Adiacenze Policlinico Gemelli) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 09:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 19:00.
Via Agenore Zeri, 11 - 00168 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-64561499 - Fax 06-64831480

La situazione esistenziale delle persone isteriche - Intensita', centralita' e rappresentazioni figurative

di Charbonneau  • 2007  • dettagli prodotto

normalmente disponibile
per la spedizione in 7-8 giorni lavorativi

DESCRIZIONE

L'isteria può essere compresa in maniere diverse. Noi l'affrontiamo qui come una posizione antropologica, una determinata situazione esistenziale. L'antropologia fenomenologica mira ad arricchire una nuova psicologia dell'isteria, avendo cura di adottare un certo piano epistemologico. Questo piano è quello della forma della presenza isterica; esso esige di porsi deliberatamente, nello spirito di un metodo ben accettato, in un determinato formalismo della presenza; questo formalismo lascia emergere la posizione del mondo isterico. Una volta messa allo scoperto questa posizione del mondo, noi potremmo vedere come la presenza al mondo dell’isterico si esprima nei campi specifici che sono lo spazio intersoggettivo e il corpo, ove noi la vediamo più spesso. Noi la vediamo lì perché è in questi luoghi che essa chiede di essere curata, e dunque già di essere vista, ma in realtà essa può esprimersi in tutte le attività umane. Non tralasceremo di vedere l'isteria nei campi morale, estetico e religioso. Esporre il senso dell'isteria come situazione esistenziale è una possibilità nuova. Un punto di vista antropologico illumina l'isteria come situazione la cui essenza è di essere reversibile. Dire che un uomo o una donna è isterico è improprio nel senso più profondo del verbo essere. Noi non intendiamo attribuire a questa esistenzialità un senso ontologico. Isterico, l'uomo o la donna non lo sono nel loro essere stesso; ognuno, quando è isterico, non fa che prendere a prestito una determinata posizione del mondo isterico, la situazione esistenziale dell'isteria in un dato momento. Il verbo essere non deve essere utilizzato in senso ontologico ma in un senso antropologico, più ristretto: esso allora indica l'atto del trattenersi in un topos, in una situazione attraverso la quale s'apre il mondo. L'isteria non è un modo di essere propriamente detto.

DETTAGLI PRODOTTO  torna su

ISBN: 9788887319897

Titolo: La situazione esistenziale delle persone isteriche - Intensita', centralita' e rappresentazioni figurative

Autori:

Editore: Fioriti Editore

Volume: Unico

Edizione: 2007

Collana: Psicopatologia

Lingua: Italiano

Finitura: Copertina flessibile

Misure: 16x24 cm

Pagine: 148

Peso: 0.7 kg

RECENSIONI

NESSUNA RECENSIONE PER QUESTO PRODOTTO