logo libreria universo

Libreria Universo - (Adiacenze Policlinico Umberto I) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 07:30 alle 19:00, Sabato dalle 09:00 alle 13:00.
Piazza Girolamo Fabrizio, 6 - 00161 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-490931 - Fax 06-4451407

Libreria Universo Due - (Adiacenze Policlinico Gemelli) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 09:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 19:00.
Via Agenore Zeri, 11 - 00168 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-64561499 - Fax 06-64831480

copertina di Atlante di chirurgia delle arterie - Le basi di anatomia e tecnica

Atlante di chirurgia delle arterie - Le basi di anatomia e tecnica

di Cavallaro - Sterpetti - Barberini - Di Marzo - AAVV  • 2009  • dettagli prodotto

spedizione gratuita
normalmente disponibile
per la spedizione in 4-6 giorni lavorativi

da €340,00 a  € 289,00
accedi o registrati per vedere le promozioni a te riservate

prezzo differente nei punti vendita

DESCRIZIONE

PRESENTAZIONE DEL PROF. SERGIO STIPAILLUSTRAZIONI E GRAFICA DI BERNARD LURASCHISono lieto ed orgoglioso di presentare questo Atlante di Chirurgia delle Arterie, che non esito a definire bello e completo: il testo è esauriente e curato nei dettagli, le illustrazioni sono di alto livello. L’opera è stata realizzata da miei Allievi che, in vari periodi, hanno iniziato, già da studenti, ad occuparsi di Chirurgia Vascolare, sotto la mia guida, contribuendo a costituire un Gruppo clinico e di ricerca stimato, oltre che in Italia, anche in Europa e nei Paesi extraeuropei. Hanno tutti effettuato il loro training anche in prestigiosi Centri europei e statunitensi, acquisendo l’esperienza e l’ampiezza di vedute che ha consentito loro di stabilire solidi e durevoli rapporti nell’ambito della Comunità Scientifica Internazionale, come testimoniato anche dalle numerose pubblicazioni sulle più importanti Riviste di Chirurgia Generale e di Chirurgia Vascolare. Antonio Sterpetti è stato l’ideatore dell’opera e Antonino Cavallaro, il mio Allievo più anziano, ne ha curato la strutturazione e i dettagli, provvedendo, insieme con Sterpetti, alla stesura di ampie parti del testo ed alla impostazione della componente iconografica. Entrambi si sono avvalsi, per alcuni particolari settori, della collaborazione di Luca di Marzo. Di fondamentale importanza il contributo di Fabrizio Barberini, per la parte anatomica. L’iconografia realizzata da Bernardo Luraschi sia come figure originali sia come foto rielaborate al computer è di notevole precisione ed efficacia; l’impaginazione consente una lettura agevole e consequenziale. Sono convinto che ogni giovane, che voglia dedicarsi alla chirurgia delle arterie, troverà in questo Atlante una guida chiara e piacevole nell’iter che lo porterà a diventare un esperto. SERGIO STIPA Professore Emerito di Chirurgia Università “Sapienza” Roma Quando ogni Ottobre incontro gli studenti che iniziano il loro iter formativo nella Facoltà di Medicina spiego che questa ha le regole delle tradizionali scienze esatte [Fisica, Matematica, Chimica] applicate al singolo individuo, cosicché le linee di condotta del medico sono dettate dal rigore scientifico, ma anche dal vigile buon senso di chi sa che vi possono essere variabili sempre in agguato. E spiego che lo sviluppo di questo rapporto, tra scienza ed applicazione della scienza, ha avuto nei secoli un ambito applicativo particolare costituito dall’anatomia, prima con la concezione ippocratica del corpo e degli organi contenitori di umori e qualità, poi con Galeno che attribuisce agli organi una specifica funzione, infine con la riscoperta nelle Università medioevali dell’anatomia e delle autopsie come metodo di analisi scientifica delle teorie. Sinché irrompe nel mondo scientifico Galileo, con la sua lettura “matematica” della natura, compresa quella dei viventi. E proprio da Galileo discende quel crinale che segna la rivoluzione epistemologica della Medicina, dovuta alle osservazioni sperimentali di William Harvey, già studente di Medicina a Padova (dove insegnava in quel tempo Galileo). Harvey misura il sangue che entra-esce in un segmento vascolare in un dato periodo di tempo e ne verifica l’incompatibilità “numerica” con la tesi di Galeno che il sangue sia continuamente neo-formato nel fegato: dunque vi è una “circolazione del sangue” e l’osservazione anatomo-fisiologica (com’è fatto un organo, quale è la sua funzione) diviene protagonista dei successivi sviluppi della Medicina. Proprio per questo un’opera che illustra le basi di anatomia (e di tecnica chirurgica) delle arterie costituisce il ponte ideale tra un passato che ha segnato i grandi avanzamenti della Medicina ed un futuro sempre più tecnologico, nel quale la “preparazione” accurata dell’arteria costituisce il primo momento di una procedura chirurgica che poi si avvale di tecniche classiche o di tecnologie che utilizzano nuovi materiali in una prospettiva “fisiologica”, cioè di ricostruzione di un segmento vasale, se non di medicina rigenerativa

DETTAGLI PRODOTTO  torna su

ISBN: 9788829919864

Titolo: Atlante di chirurgia delle arterie - Le basi di anatomia e tecnica

Autori:

Editore: Piccin

Volume: Opera in due volumi

Edizione: 2009

Lingua: Italiano

Finitura: Copertina rigida

Misure: 24x33 cm

Pagine: 786

Peso: 5.2 kg