logo libreria universo

Libreria Universo - (Adiacenze Policlinico Umberto I) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 07:30 alle 19:00, Sabato dalle 09:00 alle 13:00.
Piazza Girolamo Fabrizio, 6 - 00161 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-490931 - Fax 06-4451407

Libreria Universo Due - (Adiacenze Policlinico Gemelli) - Orario di apertura: dal Lunedi al Venerdi dalle 09:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 19:00.
Via Agenore Zeri, 11 - 00168 - Roma - email: info@libreriauniverso.it - Tel. 06-64561499 - Fax 06-64831480

Endodonzia legale

di Gavotti - Natale - De Bernardi - Toscani  • 2010  • dettagli prodotto

spedizione gratuita
subito disponibile
consegnato in 1-2 gg lavorativi

DESCRIZIONE

La presente collana è volta ad approfondire gli aspetti medico legali della professione odontoiatrica e ad offrire ai lettori alcune nozioni basilari circa i principi giuridici che regolano la responsabilità (civile e penale) degli operatori del settore. L'idea di intraprendere un percorso scientifico multidisciplinare riflette la mia personale formazione e risale a quando decisi di intraprendere gli studi universitari in giurisprudenza dopo essermi laureato in odontoiatria. La multidisciplinarietà rappresenta a mio avviso un obiettivo da perseguire: se da un lato la conoscenza specialistica - soprattutto in un settore come quello medico, caratterizzato dalla continua scoperta di nuovi orizzonti di cura - è certamente necessaria per offrire al paziente prestazioni di livello sempre più elevato, dall'altro essa rischia di far perdere la visione di insieme e di disincentivare la conoscenza di materie contigue a quelle di propria competenza, le quali pur incidono nel corretto esercizio della professione. Si pensi, per esempio, alla delicatissima questione del consenso informato, la cui teorizzazione appartiene al dominio del diritto, ma che costituisce al contempo un requisito di liceità della prestazione medica. Alla luce di tali considerazioni, mi sento di auspicare che sia sempre più sentita l'esigenza di attivare percorsi formativi trasversali, onde evitare che le discipline siano eccessivamente settorializzate. Questa collana aspira inoltre ad essere un utile strumento per imparare a gestire il contenzioso con il cliente. L'esperienza quotidiana dimostra, infatti, che è possibile essere coinvolti in un contenzioso pur prestando la maggior attenzione nell'espletare la prestazione odontoiatrica. La crescita delle cause civili e penali nei confronti degli esercenti la professione sanitaria è quasi esponenziale, favorita in parte dall'enfatizzazione che del fenomeno viene fatta dai mass-media e in parte dalla fallace convinzione che l'insuccesso del trattamento terapeutico sia sinonimo di "colpa" del professionista: una convinzione tanto più radicata in ambito odontoiatrico proprio per la prevalenza degli interventi di elezione, spesso diretti a superare condizioni non strettamente correlate alla salute classicamente intesa, ma volte a soddisfare esigenze particolari del paziente. Da un rapporto del Censis del 2001 risulta che «quando l'errore del medico era visto come un evento fondamentalmente casuale esso non era vissuto a livello collettivo, come problema sociale da concettualizzare operativamente. Invece, di pari passo con la crescita di un utente più responsabile e più informato e meno disponibile ad una concezione fatalista dell’errore medico, il tema ha assunto una valenza pubblica e, inevitabilmente, è stato fatto proprio dai media, che hanno sviluppato una sensibilità specifica nella rappresentazione della fenomenologia» [L'errore in medicina. Sondaggio su 340 articoli di quotidiani e periodici (anno 2000), Considerazioni di sintesi, in Riv. tt. Med. Leg., vol. XXIII, 2001, 1114]. Il maggior grado di cultura ed informazione degli utenti impone all'odontoiatra di instaurare con essi un rapporto improntato al dialogo ed all'approfondita spiegazione delle terapie possibili nel caso concreto, onde questi si possano assumere le proprie scelte in relazione all'obiettivo che intendono raggiungere. Tra paziente e sanitario deve cioè stabilirsi un contraddittorio caratterizzato da un lato dalle richieste del paziente e dall'altro dalla proposizione di soluzioni chiare da parte dell'odontoiatra, senza che nulla sia lasciato al caso o ad ambiguità. La maggioranza di contenziosi sono, infatti, legati al fatto che il sanitario spesso non instaura con il paziente questo contraddittorio, talvolta omettendo di precisargli che le sue richieste sono irrealizzabili per timore che si rivolga ad altro professionista. Oggi assistiamo tutti ad un malessere crescente negli operatori del settore odontoiatrico. Una propensione dell'animo legata alla paura dell'operatore di non saper «gestire» alcune situazione legate più al mondo medico-legale e giuridico che a quello sanitario in senso stretto. La conoscenza di alcune nozioni giuridiche fondamentali volte a delineare con chiarezza i limiti della responsabilità dell'odontoiatra nei confronti del paziente, impedisce che sia accreditata l'idea per cui la legge sarebbe pronta a sanzionare indiscriminatamente il clinico ogniqualvolta si verifichi un evento indesiderato. In realtà, sia a responsabilità civile sia la responsabilità penale dell'odontoiatra sono soggette a precisi limiti che concorrono a realizzare un sistema giuridico ispirato a principi di giustizia ed equità, nel quale l'odontoiatra è tenuto a rispondere della propria opera professionale solo in presenza dei presupposti previsti dalla legge. La conoscenza di tali nozioni può pertanto essere utile a gestire il contenzioso e, talvolta anche ad evitarlo o almeno a precostituire le condizioni affinchè esso abbia esito positivo per l'odontoiatra. Il progetto dell'opera prevede, oltre ad un primo volume di introduzione alla collana, una serie di volumi specialistici in ogni branca dell'odontoiatria in cui si affronteranno le più frequenti problematiche medico legali e nei quali verranno delineate le questioni giuridiche di maggior rilievo per gli operatori del settore. Le prime tre specialità trattate saranno l'endodonzia, la chirurgia e l'ortognatodonzia, il cui esame sarà arricchito da una ricca casistica iconografica. Non verrà inoltre trascurata la figura professionale dell'igienista dentale, il cui ruolo all'interno dell'ambulatorio odontoiatrico è sempre più rilevante. Ne verranno analizzate le specifiche competenze, i relativi obblighi e responsabilità, anche al fine di tracciare i confini della responsabilità dell'igienista con quella dell'odontoiatra.

DETTAGLI PRODOTTO  torna su

ISBN: 9788875721015

Titolo: Endodonzia legale

Autori:

Editore: Martina

Volume: Unico

Edizione: 2010

Collana: Collana di odontoiatria legale

Lingua: Italiano

Finitura: Copertina flessibile

Misure: 21x30 cm

Pagine: 180

Peso: 0.3 kg

RECENSIONI

NESSUNA RECENSIONE PER QUESTO PRODOTTO